Categoria: Pausa caffè

Fattore ‘K’

Una donna che, rieletta alla Presidenza, dedica ore e ore al trucco e parrucco per sottolineare la sua femminilità. Lei è Cristina Fernandez de Kirchner, la ‘Presidenta’ di un Paese, l’Argentina, che esibisce tassi di crescita intorno al 10%. Tra una borsa di Hermès e un tailleur Chanel ha messo a capo di ministeri per tradizione guidati da uomini delle donne, come Industria e Difesa. Anche la Presidenza della Banca Centrale è affidata a una donna.
Dopo il matrimonio omosessuale, la regolamentazione della fecondazione assistita e l’eutanasia, tra poco saranno approvati anche il divorzio breve e i contratti prematrimoniali.

Continua a leggere

Il taxi e la formazione

Un ragazzino milanese litiga con la mamma e pianifica una fuga da casa. In perfetto stile adolescenzial-tecnologico-contemporaneo, cosa fa? Chiama un taxi. Destinazione? Venezia. Costo dell’operazione? 380 euro. Il cellulare, ovviamente, lo lascia a casa, sennò, che fuga è?
Mio figlio qualche sera fa mi chiama: “Mamma sono in ritardo, arrivo subito”. Un subito mica tanto metaforico, tant’è che dopo due minuti suona il citofono. “Ma come fai a essere già qui?” Incalzo. “Ho preso un taxi” replica serafico l’adolescente con l’atteggiamento di chi sa cosa sia il problem solving.

Continua a leggere

Le parole che servono

Con un minimo di prospettiva storica, possiamo osservare come le cose sono cambiate. Non sono poi tanto lontani i tempi in cui il mondo del lavoro –il mondo che sta fuori di casa– era esclusivamente maschile. Ma allo stesso tempo, guardando al presente e al domani, è evidente un fatto: le organizzazioni funzionano in base a modelli maschili, in base a regole stabilite da un solo sesso. Questa situazione è, evidentemente, fonte di problemi. Penalizza le persone che lavorano e penalizza le organizzazioni: il non tener conto appieno di un punto di vista è rinuncia a una ricchezza, è perdita secca per tutti. Consapevolmente parlo di sesso, così come un tempo si intendeva quando nel mondo della scuola si parlava di classi miste, classi che accolgono, con parità di diritti e di doveri, studenti di ambo i sessi. Parlo di sesso e non di genere.

Continua a leggere

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158

logo sernicola sviluppo web milano