Dirigenti Disperate

Riflessioni semiserie sul lavoro femminile

Dirigenti Disperate - Riflessioni semiserie sul lavoro femminile

I miei libri

LEADERSHIP E ORGANIZZAZIONE

Riflessioni tratte dalle esperienze di ‘altri’ manager: 14 interviste fuori dal coro

Scontato parlare di management con i manager. Se cerchiamo altri punti di vista, altre vie da seguire, se la situazione attuale ci impone di cercare altri modelli, altre vie di senso, parlarne con chi non fa il manager, nell’accezione comunemente attribuita, può fornire spunti originali.
Confrontarsi con persone che, nei fatti, gestiscono organizzazioni ma con logiche differenti da quelle strettamente aziendali può fornire a noi, che invece nelle aziende lavoriamo ogni giorno, idee originali. Riuscire a guardare le nostre organizzazioni con altri occhi, con lo sguardo di chi deve affrontare problemi analoghi ma è abituato a risolverli con approcci differenti, può essere d’aiuto.
Con questa logica, e con lo spirito curioso di cui è animato chi fa il giornalista di professione, abbiamo intervistato personaggi che, nel loro ambito, devono risolvere problematiche gestionali e di governo di organizzazioni, pubbliche e private. E da ogni intervista abbiamo ricavato una ‘lezione’ di management.

Scarica un estratto del libro
Acquista una copia


CI VORREBBE UNA MOGLIE 

Ostacoli sulla via delle carriere femminili e altri piacevoli impedimenti

Vi siete mai chiesti come cambierebbe la vita delle donne se potessero contare sull’aiuto di una moglie? Tutta un’altra storia andare in ufficio con la certezza che nessuno ti chiama per dirti che tuo figlio ha mal di pancia, mal di testa o, peggio, è caduto dalle scale e si è slogato una caviglia. Tutta un’altra vita sapere che c’è qualcuno che si prende cura della tua sfera quotidiana. Gli uomini di successo ringraziano le gentili consorti: per merito loro hanno potuto dedicarsi con feroce determinazione al raggiungimento dei loro obiettivi. Professionali, ovviamente. Possono le donne dire altrettanto?
Non sempre.
Le donne in Italia sono un esercito silenzioso che tiene in piedi il nostro tessuto sociale e fanno le veci di istituzioni assenti e mariti non sempre pronti a rimboccarsi le maniche.
Il dibattito sul lavoro femminile è caldissimo e ci si domanda come mai le donne spesso non fanno carriera, non raggiungono i vertici delle organizzazioni.
Generalizzare è pericoloso, ogni organizzazione è un organismo a sé. Ma le donne ai vertici non ci sono perché troppo spesso impegnate a fare altro.
Certo, se avessero una moglie…
Il libro parte dalla storia personale dell’autrice che cerca di guardare al lavoro femminile attraverso lo sguardo maschile. Grazie alle testimonianze di imprenditori, professionisti e manager intervistati, il libro presenta uno spaccato del lavoro femminile visto dagli altri: sapere come ci vedono gli uomini, cosa pensano di noi, accettare anche qualche loro consiglio, può essere di grande aiuto. Perché avere una moglie deve essere meraviglioso.
Solo se abbiamo un marito a casa ad aspettarci.

Scarica un estratto del libro
Acquista una copia
Prenota la tua copia 

 

 

 DIRIGENTI DISPERATE

Esaurito!

Perché le donne non siedono ai posti di comando? È possibile, oggi, impostare un modello di azienda più vicino alle esigenze delle donne? Che importanza danno le nostre aziende ai ruoli femminili? Quale il ruolo della Direzione Risorse Umane per agevolare la carriera delle donne in azienda? Che valore danno le organizzazioni alla diversità? Che strumenti mettono a disposizione le imprese per favorire la conciliazione? Le donne, ora, si laureano prima e meglio degli uomini. Quali impatti avrà questo trend all’interno delle organizzazioni? Come si costruisce un percorso di successo? Quale il ruolo della formazione? Per rispondere alle tante domande che il tema suggerisce, il libro dà voce a manager e imprenditrici che testimoniano il loro impegno quotidiano nella realizzazione di sé e del percorso professionale che hanno scelto. Senza escludere la maternità.

 

Scarica un estratto del libro
Leggi le Recensioni